Tag Archives: Cavallo

IL CAVALLO

Cari amici degli animali,oggi ho pensato di parlarvi di un nobile animale quale il cavallo che forse alcuni di voi avranno il piacere di possedere.62037_475674742993_5177028_n

Quale aggettivo lo definirebbe meglio di fiero?e anche sensibile,fedele,forte ma di certo non immune da malattie.Fondamentale nella buona gestione del cavallo e’ la prevenzione tenendo pulita l’area dove vive il cavallo,garantendogli regolari vaccinazioni e curare bene l’alimentazione ricordando che mentre per un cavallo a riposo basta solo fieno di ottima qualita’,se invece e’ al pascolo bisogna integrare con fieni,mangimi o granaglie se e’ in attivita’,se invece si tratta di un cavallo sportivo in allenamento dobbiamo somministrargli cereali da 1 a 3 Kg/q.le peso e almeno 5Kg.di fieno.Importantissimo e’ un esame delle feci annuo in primavera poi un trattamento contro i parassiti intestinali a febbraio,uno a marzo-aprile,un altro ad ottobre e uno invernale dopo la prima gelata;se si tratta di un cavallo che non pascola i trattamenti possono ridursi a tre.Ottobre e’ poi il mese per vaccinarli contro Tetano ed Influenza e a novembre contro la Rinopneumonite malattie molto temibili in quanto il Tetano e’ quasi sempre letale ed e’ causata da un batterio Clostridium tetani che con le sue spore entra nel corpo dell’animale attraverso lesioni;l’Influenza e’ molto debilitante e molto contagiosa nel caso di piu’ cavalli;la Rinopneumonite puo’ causare aborto ed e’ molto contagiosa.Altro frequente problema di questo splendido animale e’ la colica,cioe’un insieme di sintomi causata da problemi digestivi e localizzata in cavita’ addominale.Segni di colica sono:digiuno,scalciamento e rotolamento,calci all’addome che il cavallo si guarda di continuo,depressione e aumento della frequenza respiratoria e cardiaca(> 60bpm).Esistono tre tipi di colica:la gassosa,cioe’ a causa di eccessiva ingestione di cereali ed erba fresca si forma troppo gas nell’intestino/stomaco;la costipazione,cioe’un blocco intestinale dovuta a bassa qualita’ dell’alimento o corpi estranei nel fieno,problemi di masticazione,assunzioni abbondanti d’erba o anche dovuta ad assenza di trattamento antiparassitario;la colica spasmodica dovuta a grosse assunzioni d’acqua fredda,troppo cibo o stress,l’ultima colica e’ dovuta ad incidenti intestinali quali il volvolo o l’ernia.Antispastici,oli minerali e reidratazione sono le cure che il veterinario pratichera’ma mi preme ricordare che spesso alla colica e’ associata la Laminite un disturbo che colpisce una parte dello zoccolo in genere dovuta ad un eccesso di zuccheri facilmente digeribili.Bene chiunque di voi ha la possibilita’ e lo spazio per tenere un cavallo lo faccia al piu’ presto cosi’ amera’ e conoscera’ uno degli amici dell’uomo tra i piu’ antichi e affettuoso.

Dott.ssa Gemma Consales

Vai alla barra degli strumenti